Ti amo ma non posso: la recensione del libro

La recensione del libro Ti amo ma non posso, scritto da Cecile Bertod

Siete alla ricerca di un libro romantico, spassoso ed ironico? Per questo periodo natalizio, vi consiglio Ti amo ma non posso di Cecile Bertod, un’autrice da 90.000 copie vendute.

Questo romanzo rosa è stato una gran bella scoperta, 384 pagine lette in due giorni, grazie alla piacevole caratterizzazione dei personaggi, ben descritti e sempre coerenti con i loro modi di essere.

La protagonista, Sam Preston, lavora come assistente al giornale Chronicle da quattro anni ed è segretamente innamorata dell’affascinante ed irraggiungibile vicedirettore trentaseienne che, per lei, rappresenta il metro di paragone per il genere maschile: (per nulla Dave, abbastanza Dave, molto Dave, decisamente Dave e poi c’è lui, la matrice, l’originale inaccostabile: Dave Callaghan).

Da una parte lui, castano, occhi verdi, bellissimo sorriso e dal carattere a tratti cinico ed arrogante, amante del lusso e sempre in giro con stupende e famose modelle; dall’altra Sam, una ragazza brillante, simpatica, gentile, timida e perennemente in lotta con il suo morbido fisico che, per vergogna, nasconde sempre sotto tute, felpe in pile e vestiti molto coprenti e larghi, che le conferiscono un aspetto alquanto anonimo e per nulla sexy.

Quando Dave viene paparazzato nuovamente con una donna, il suo capo Tom gli impone di “fare il bravo” per almeno tre mesi, se non vuole rischiare il licenziamento, così, per non essere tentato dal fascino femminile ed essendo oberato dal tanto lavoro, chiede aiuto a Sam, la riservata e silenziosa redattrice, affidandole un trafiletto sul concorso di bellezza “Beautiful Curvy”, un appuntamento molto atteso nella Fashion Week di San Francisco. L’occasione che lei aspettava da tempo:  finalmente Dave si è accorto di lei, almeno come giornalista.

Questi saranno per Sam dei giorni decisivi. Un’attraente e spudorato Al farà di tutto per sedurla e per convincerla a partecipare al concorso di bellezza curvy. Un percorso che le permetterà di accettarsi così com’è con le sue forme e le sue imperfezioni. Mettendosi in discussione scoprirà un nuovo modo di volersi bene senza pretendere quegli stereotipati canoni di bellezza. Chi avrà la meglio tra Dave ed Al? Non posso spoilerare… ma di sicuro vinceranno Sam e l’amore per se stessa.

Voto: 4/5

 

Editore: Newton Compton Editori
Collana: Volume 60, di Gli insuperabili Gold
Anno pubblicazione: 2016
Pagine: 384
ISBN: 9788854194700

LEGGI ALTRE RECENSIONI DELLA RUBRICA CULTURA CURVY

Marica Caramia

Marica è Laureata in Scienze dei Beni culturali. Ama tantissimo leggere e predilige la buona lettura, viaggiare e addentrarsi con rispetto nella natura. Da buona pugliese adora cucinare e mangiare. I gatti, i film e le buone tisane le tengono spesso compagnia; la poesia e il disegno la completano.

Lascia un commento